Stoccafisso alla ligure

Ingredienti: stoccafisso, pinoli, cipolle, patate, olive, pomodori e vino

La maggior parte dello stoccafisso destinato all’Italia faceva rotta verso Genova dove, non solo lo si consumava in famiglia, ma lo si caricava nelle stive dei barchi e veniva consumato in navigazione.

Sia il costo contenuto del prodotto che la sua facilità di conservazione, hanno contribuito, nel passato, al notevole consumo di stoccafisso nelle classi meno abbienti.

A Genova tradizionalmente si è sempre mangiato lo stoccafisso il venerdì e lo si cucinava anche il Mercoledì delle Ceneri, quando le macellerie erano tutte chiuse