Minestrone alla genovese

• • • • •

Ingredienti: scuccuzzu (tipica pasta ligure), borlotti, bietole, carote, patate, cipolle, sedano, porro, fagiolini, piselli e pesto

• • • • •

A Genova, ai tempi delle osterie ambulanti, gli osti barcaioli, detti “catrài”, si spostavano nel porto a bordo di grossi gozzi, forniti di dispensa e cucina.

In questo modo i naviganti di passaggio avevano la possibilità di gustare, nel tradizionale “menestrun”, le verdure che, in quanto marinai sempre in viaggio, raramente potevano mangiare.

Questa antica zuppa, servita tiepida, o fredda nelle giornate più calde, contiene molte verdure e profumi dell’orto, nonché l’immancabile pesto, ingrediente che la differenzia da tutte le altre minestre contadine. Spesso al minestrone si aggiungevano la pasta detta “scuccuzzu” o i “brichetti”