Fistonia

Il vecchio proprietario della vigna, detto Panissa, era uno scaltro giocatore di palla-pugno (pallone elastico), tradizionale sport ligure-piemontese. Egli amava misurarsi sempre con tale Genio du Bagattu, il quale era un vero fuoriclasse in questo gioco.

Sfruttando con malizia il lustro e la boria del campione, Panissa lo convinse che, per equilibrare la sfida, avrebbe dovuto gareggiare con una brinta (grosso recipiente in legno usato per il travaso del vino) a spalle.

Con quell'ingombro sulla schiena però, Genio, per quanto fosse abile, non riusciva quasi mai a spuntarla: molto di più delle doti del fenomeno poteva la furbizia dell’astuto Panissa.

Scheda tecnica

Denominazione: Fistonia – Dolcetto di Ovada doc

Vitigno: Nibiö, antica varietà di Dolcetto dal peduncolo rosso

Vinificazione: macerazione con le bucce 10 giorni circa, a seconda dell’annata

Maturazione: 6 mesi in vetro

Caratteristiche organolettiche:
color rosso violaceo brillante.
Profumo fine ed elegante con sentori floreali.
In bocca è asciutto, austero

Temperatura di servizio: da 14 a 16 °C – 57/60 °F

Gradazione: da 12% a 13,5% vol

Capacità bottiglie: 0,75 l